Accesso civico

ACCESSO CIVICO SEMPLICE art. 5 D.LGS. 33/2013

COS’È’: L’accesso civico semplice è il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati oggetto di pubblicazione obbligatoria, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione

PROCEDIMENTO: le istanze vanno compilate preferibilmente utilizzando l’apposito modulo messo a disposizione in calce e inoltrate telematicamente al Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza – RPCT [indicare nome e cognome XXX], all’indirizzo di posta elettronica indicata XXX, oppure all’indirizzo PEC XXX; per informazioni, i recapiti telefonici sono i seguenti XXX. Le richiesta non devono essere motivate e, se compilate adeguatamente e compiutamente in ogni parte, verranno evase nel termine massimo di 30 giorni. In caso di inerzia, il titolare del potere sostitutivo è il Presidente.

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO art. 5 D.LGS. 33/2013

COS’È’: L’accesso civico generalizzato è il diritto di chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del D.lgs. n. 33/2013

PROCEDIMENTO: le istanze vanno compilate preferibilmente utilizzando l’apposito modulo messo a disposizione in calce e inoltrate telematicamente alla Segreteria dell’ente, all’indirizzo di posta elettronica indicata XXX, oppure all’indirizzo PEC XXX; per informazioni, i recapiti telefonici sono i seguenti XXX. Le richiesta non devono essere motivate e, se compilate adeguatamente e compiutamente in ogni parte, verranno evase nel termine massimo di 30 giorni. All’RPCT sono, inoltre, indirizzate le richieste di riesame delle domande di accesso civico generalizzato, in caso di diniego totale o parziale da parte della pubblica amministrazione.

Moduli per i richiedenti